Il mondo ha bisogno di eroi

I grandi poeti hanno tutti una caratteristica in comune: quando ci parlano di grandi temi della vita e del mondo, lo fanno sempre in modo potente e con versi di grande impatto emotivo.

Questo è il caso del premio Nobel Eugenio Montale, in particolar modo con la poesia “Non si nasconde fuori”.

La poesia è molto breve e ci dice senza mezzi termini chi sono per Montale le persone che salvano il mondo. Non supereroi dotati di poteri, non persone di intelligenza superiore e neppure uomini dotati di un cospicuo patrimonio.

Ecco un video che illustra la poesia di Montale.

L’opera è bella perchè nella sua brevità va dritta al punto. E poi descrive in maniera splendida chi salva il mondo.

Cosa ne pensate?

Una bella poesia di Eugenio Montale

Ho sceso, dandoti il braccio

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.

Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.

Il mio dura tuttora, né più mi occorrono

le coincidenze, le prenotazioni,

le trappole, gli scorni di chi crede

che la realtà sia quella che si vede

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio

non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.

Con te le ho scese perché sapevo che di noi due

le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,

erano le tue.

Questa bellissima poesia di Eugenio Montale racchiude diversi spunti di riflessione, nonchè tematiche molto interessanti. Vi consiglio a rileggerla più volte per comprenderla meglio. Infine, vi invito a leggere l’approfondimento alla poesia sul nostro sito, su questa pagina:

Poesia di Montale

Troverete spiegazioni e approfondimento sui versi.